Hai una domanda? Rispondiamo 7 giorni su 7


Scrivici qui sotto e ti risponderemo appena possibile!

Hai una domanda? Rispondiamo 7 giorni su 7
Italia Austria Belgium Luxembourg Netherlands Monaco Croatia Denmark Finland Greece Ireland Portugal Sweden Bulgaria Estonia Latvia Lithuania Poland Czech Republic Romania Slovakia Slovenia Hungary Germany Spain France

Carrello

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Pagamento

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'uso dei cookies per permettere il miglioramento della tua navigazione

close
Torcia TIG


Torcia TIG per saldatrice

TORCIA TIG

Nel mondo della saldatura professionale il processo TIG è il più affascinante e apprezzato; questo processo permette di realizzare saldature pulite e precise grazie alla stabilità dell’arco che lo rende facilmente controllabile.

La stabilità dell’arco di saldatura del processo TIG rende possibile l’apporto di materiale all’interno del bagno di saldatura tramite l’apposita bacchetta. Questa azione è fondamentale per dare struttura al cordone di saldatura ma viene utilizzata anche come riempimento.

Il fattore di avere entrambe le mani occupate dalla torcia tig e dalla bacchetta di materiale da riporto rende questo metodo di saldatura tra i più difficili da padroneggiare, poiché richiede una buona dose di esperienza e coordinazione.

Come in qualsiasi lavorazione, gli strumenti a nostra disposizione sono fondamentali per una buona riuscita di un determinato progetto.

Uno dei fattori più importanti è disporre di un generatore di saldatura con un ciclo di lavoro adatto alla lavorazione che si vuole realizzare, una torcia tig in grado di sostenere il ciclo di lavoro, una bombola contenente gas Argon di buona qualità. Ovviamente non si devono mai mettere in secondo piano l’importanza dei dispositivi di sicurezza individuale, i quali devono versare nelle migliori condizioni possibili per garantire l’incolumità dell’operatore.

Con l’entrata sul mercato dei generatori di saldatura multi-processo, la saldatura tramite il processo TIG è diventata meno proibitiva; ad oggi è facile trovarne a buon prezzo e con una spesa di poche centinaia di euro è possibile equipaggiarsi di una torcia tig con valvola a innesco LIFT, una bombola di argon, e qualche bacchetta di materiale d’apporto.

La torcia tig con valvola non viene considerata una soluzione professionale in quanto la gestione del gas di protezione è regolata tramite il rubinetto posto sull’impugnatura della torcia tig e non tramite l’elettrovalvola. Il gas arriva alla testa della torcia tig attraverso un tubo collegato direttamente alla bombola; l’innesco di questa tipologia di torcia tig con valvola è di tipo striscio o lift quindi per innescare l’arco di saldatura si deve toccare il metallo base con la punta dell’elettrodo in tungsteno.

La torcia tig che viene equipaggiata su generatori di saldatura di prezzo medio alto per un utilizzo professionale o semi professionale, in TIG DC o AC/DC,  gestiscono il flusso del gas attraverso il medesimo pulsante che avvia l’arco di saldatura.

Il tipo di innesco di queste torce tig è in alta frequenza (HF); questa tipologia di innesco ha svariati vantaggi in confronto ad una torcia tig con valvola. L’operatore infatti è in grado di innescare l’arco e quindi dare vita al bagno di saldatura solamente pigiando il pulsante posto sull’impugnatura della torcia tig senza strisciare l’elettrodo sul materiale base. Nel medesimo istante il gas di protezione inizia ad essere erogato dall’elettrovalvola posta nel generatore; con l’ausilio di una torcia tig professionale si ha un considerevole risparmio di gas e viene azzerata la possibilità di inquinare il bagno di saldatura con il tungsteno.

Nei generatori TIG di fascia medio alta è presente la funzione 2 o 4 tempi (2T/4T). Questa impostazione consiste nel settaggio della gestione dell’arco di saldatura :

  • 2 tempi, premo e mantengo il pulsante azionato sul corpo torcia TIG per tutta la durata della saldatura.
  • 4 tempi, premo e rilascio il pulsante sulla torcia tig per innescare l’arco e ripeto questa operazione nel momento in cui si desidera interrompere la saldatura. Questa funzione permette all’operatore di concentrarsi nei movimenti della torcia TIG senza doversi preoccupare di tenere il pulsante in pressione che risulta scomodo per lavorazioni lunghe.

Come per le torce di saldatura a filo MIG-MAG, anche per le torce tig è possibile trovarne di svariate dimensioni e caratteristiche differenti in grado di sostenere cicli di lavoro più o meno elevati. I principali modelli raffreddati ad aria vengono identificati con i numeri 9 / 17 / 26:

  • Torcia tig 9, ideale per lavorazioni leggere in grado di sostenere un ciclo di lavoro che si aggira sui 110 Ampere al 35%, questa tipo di torcia tig monta consumabili di piccole dimensioni rendendola così di facile impiego in posti difficilmente raggiungibili.
  • Torcia tig 17, adatta per un impiego medio, ottima scelta per gli hobbisti, il ciclo di lavoro è attorno ai 140 Ampere al 35%; la torcia tig 17 monta i consumabili  di dimensioni standard.
  • Torcia tig 26 impiegata per lavorazioni impegnative anche su spessori importanti, il  corpo torcia e il peso di questa torcia sono più elevati in modo da sostenere un ciclo di lavoro attorno ai 180 Ampere al 35%,

Le torcia tig elencate qui sopra fanno parte della categoria di torce raffreddate ad aria, quindi per raffreddarsi scambiano il calore con l’ambiente che le circonda; questo può essere un limite nei casi in cui l’operatore lavori ad alti amperaggi in un ambiente caldo. In questi casi è consigliato l’utilizzo di una torcia tig raffreddata ad acqua; questa categoria di torcia tig  è in grado di sostenere amperaggi molto elevati, il calore viene smaltito attraverso dei condotti refrigerati dall’acqua pompata da un gruppo di raffreddamento. Questi condotti passano attraverso il fascio cavi giungendo all’interno del corpo torcia sino alla testa. Le torce tig raffreddate ad acqua più comuni si identificano con i numeri 18 / 20.

  • Torcia tig 20, questa tipologia di torcia ha consumabili di piccole dimensioni (come la torcia tig 9 )

Questa caratteristica la rende adatta per lavorazioni in posti difficili da raggiungere. Anche se questa torcia tig presenta un corpo torcia di dimensioni ridotte grazie al raffreddamento ad acqua ha un ciclo di lavoro molto elevato pari a 220 Ampere al 100%

  • Torcia tig 18, questa tipologia di torcia monta i consumabili standard, adatta per lavorazioni più comuni ma comunque molto impegnative. Anche questa torcia tig raffreddata ad acqua è in grado di sostenere cicli di lavoro elevati e superiori ai 320 Ampere.

Nel mercato esistono dei ricambi  e dei consumabili per torcia tig creati appositamente per ridurre le dimensioni della torcia tig; questi accessori hanno prezzi contenuti ma possono fare cambiare considerevolmente il risultato finale. ll cappuccio chiamato anche penna, il cui compito è trattenere l’elettrodo in tungsteno di dimensioni standard 175mm, può essere sostituito con un cappuccio di dimensioni molto ridotte in modo da permettere all’operatore di lavorare agevolmente anche in spazi molto ristretti (es. serbatoi).

Uno dei ricambi più utilizzati a livello professionale è il corpo torcia tig flessibile. Questo ricambio da la possibilità all’operatore di flettere a suo piacimento il corpo torcia normalmente rigido per raggiungere e riuscire a realizzare anche le saldature più complesse o scomode; questo ricambio è disponibile per torcia tig raffreddata ad aria e ad acqua.

Ci sono 16 prodotti nella categoria Torcia TIG.
❰❰ Torna alla categoria principale




logo

IL NOSTRO CLIENTE DICE


Hai una domanda?
Rispondiamo via mail 7 giorni su 7!
Ore 8-12 / 14-18 al numero fisso 0444 1466709




Chiudi

Hai aggiunto questo prodotto al tuo carrello.

Continua su sito Ordina adesso

Newsletter

Restez informé de nos nouveautés, nos promotions..