Carrello

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Pagamento



Puntatrice Spotter per la riparazione della lamiera

SPOTTER PER CARROZZERIA

Molti produttori di saldatrici sono fortemente legati al mondo dell’automotive e si sono specializzati negli anni nei vari prodotti specifici per la riparazione e manutenzione dell’auto. Le aziende più conosciute nel mercato italiano sono TELWIN, GYS e DECA che, oltre a produrre saldatrici per il professionista, hanno un ricco catalogo di caricabatterie, avviatori, mantenitori di carica, puntatrici, spotter per carrozzeria e saldatrici con programmi specifici per la saldobrasatura.

La tecnologia impiegata in questa tipologia di prodotti si è evoluta rapidamente negli anni per rispondere alle nuove necessità dei professionisti che operano nel settore della carrozzeria e dell’automotive.

Questi specialisti si sono dovuti attrezzare per poter eseguire lavorazioni sui nuovi materiali che consentono di ridurre notevolmente il peso delle autovetture e di conseguenza ridurre i consumi e quindi l'inquinamento atmosferico. E’ stata poi incrementata la resistenza strutturale delle vetture per rispondere alle norme sempre più restrittive relative ai “crash test” e per garantire al cliente finale una buona protezione contro la corrosione di alcuni componenti a causa degli agenti atmosferici e della loro ossidazione.

Per rispondere a questi requisiti, l'industria automobilistica utilizza sempre più frequentemente materiali quali alluminio, acciai ad alta resistenza e lamiere zincate, per poter soddisfare gli standard di sicurezza richiesti dagli enti certificatori.

Materiali Automotive

Acciai ad alta resistenza: questa categoria di materiali viene indicata con HSS, UHSS, AHSS - es. acciaio al boro e hanno un peso inferiore all'acciaio tradizionale, ma caratteristiche meccaniche migliori circa la resistenza statica e dinamica, la formabilità, l'assorbimento di energia.

La crescita del loro utilizzo è stata molto importante soprattutto nelle parti strutturali dei veicoli. Le operazioni di saldatura, puntatura e taglio richiedono quindi attrezzature idonee alle caratteristiche di questi materiali, assicurando in ogni intervento un’ alta qualità di esecuzione.

Leghe d’alluminio (AlSi,Mg,Zn): si caratterizzano per la notevole leggerezza rispetto all'acciaio, la duttilità, la resistenza alla corrosione e la riciclabilità. L’ elevata conducibilità termica e la presenza di una strato superficiale di ossido, l'allumina, richiedono tecniche di intervento specifiche come ad esempio, saldatura TIG-AC, MIG pulsato e puntatura a scarica capacitiva.

Lamiere zincate: caratterizzate da un trattamento protettivo, la zincatura, effettuato su lamiere di acciai al carbonio o ad alta resistenza, garantiscono un’alta resistenza alla corrosione. Le operazioni di riparazione devono tutelare tale protezione utilizzando tecniche operative a basso apporto termico come ad esempio la brasatura MIG che permette lavorazioni a temperature più basse (900°C) rispetto alla saldatura MIG tradizionale (1500°C) . Questo processo avviene con la sola fusione del materiale di apporto (CuSi3 o CuAl8) evitando così di bruciare la protezione dello strato di zinco.

Spotter per carrozzeria

Storicamente i carrozzieri e le fabbriche manifatturiere d’auto utilizzavano le classiche saldatrici a filo a scatti, spotter per carrozzeria, rivettatrici e puntatrici con uscita in corrente alternata; ad oggi questa tecnologia è stata sostituita con i più avanzati sistemi inverter che soddisfano le normative di sicurezza europee sui limiti dei campi elettromagnetici e la sicurezza e la salute dell’operatore. Inoltre la tecnologia inverter garantisce consumi più contenuti, elevata potenza in uscita, controllo preciso e di conseguenza risultati estetici migliori.

Gli spotter per carrozzeria si dividono in due categorie principali:

-          Spotter per carrozzeria a resistenza per la lavorazione dell’acciaio dolce (ferro)

-          Spotter per carrozzeria a scarica di condensatori per eseguire trazioni sull’alluminio.

Spotter per carrozzeria ferro

Gli spotter per carrozzeria a resistenza permettono di fissare viti, rondelle e vari rivetti sulla lamiera da riparare. Una volta fissati, è possibile effettuare delle trazioni con le varie leve manuali o automatiche per ripristinare la planarità il più possibile simile all’originale, prima di rifinire e verniciare.

Storicamente i carrozzieri utilizzavano i chiodi per la trazione delle lamiere, ma negli ultimi 15 anni questa operazione è stata sostituita dalle stelle a tre punte. A differenza dei chiodi che possono essere utilizzati una sola volta, le stelline per carrozzeria possono essere puntate, fissate e poi rimosse per poi essere riutilizzate più e più volte. In più avendo tre punte, possono essere ruotate per continuare le operazioni di trazione e garantire un’autonomia e velocità di lavorazione più elevate. Questa è sicuramente la funzione principale e più utilizzata degli spotter per carrozzeria.

Negli ultimi anni hanno preso sempre più piede anche le rondelle asolate che possono essere fissate in successione sulla lamiera da riparare per poi permettere una forza di trazione maggiore da parte del carrozziere.

I diversi modelli di spotter per carrozzeria presenti nel mercato si differenziano tra di loro in base alla corrente di puntatura e agli accessori che possono essere collegati. I modelli con una potenza più elevata permettono di collegare anche pinze di puntatura manuali utilizzate per lavorazioni leggere o in punti difficili da raggiungere. Inoltre i modelli di spotter per carrozzeria più completi permettono di utilizzare anche l’utensile per la puntatura da un solo lato con una capacità di saldatura su uno spessore massimo di 1.5 + 1.5mm.

Gli spotter per carrozzeria consigliati da Tuttosaldatura per la lavorazione delle lamiere in ferro sono:

-          Telwin Puller 4000

-          Telwin Digital Puller 5500

-          Telwin Digital Car Spotter 5500

-          GYS Gyspot 2700

-          GYS Gyspot 39.02 

Spotter per carrozzeria alluminio

Gli spotter per carrozzeria a scarica di condensatori hanno una tecnologia molto diversa perché l’alluminio presenta caratteristiche molto differenti rispetto al ferro. Infatti l’alluminio ha una dispersione molto elevata del calore e dell’energia che viene applicata su di esso. E’ necessario infatti un procedimento di puntatura non per resistenza elettrica, ma con una scarica di condensatori. Con questa tipologia di equipaggiamento si possono puntare dei rivetti o viti che hanno una piccola ‘punta’ particolare sulla loro base. Con queste puntatrici, all’azionamento della pistola di puntatura, i condensatori vengono scaricati rapidamente e vanno a fondere immediatamente la piccola ‘punta’, andando quindi ad incollare il rivetto sul pezzo senza produrre alcun riscaldamento e deformazione. In base al modello di spotter per carrozzeria alluminio, si possono fissare viti e rivetti da 3 a 8mm di diametro, ma i più utilizzati in carrozzeria sono quelli da 4mm che hanno una buona capacità di trazione senza danneggiare la lamiera.

Gli spotter per carrozzeria alluminio più diffusi tra i carrozzieri sono:

-          Telwin Alucar 5100

-          Telwin Aluspotter 6100

-          Gys Spot Alu Pro FV

Ci sono 5 prodotti nella categoria Spotter per carrozzeria, Car Spotter.
❰❰ Torna alla categoria principale





IL NOSTRO CLIENTE DICE


Hai una domanda?
Rispondiamo via mail 7 giorni su 7!
Ore 8-12 / 14-18 al numero fisso 0444 1466709




Le informazioni raccolte in questo modulo sono registrate in un file computerizzato necessario per la gestione dei nostri clienti. Inviando questo modulo, l'utente accetta che le informazioni inserite possano essere utilizzate in relazione alla sua richiesta e al rapporto commerciale che ne può derivare. Per conoscere ed esercitare i tuoi diritti, consulta la nostra informativa privacy.

Chiudi

Hai aggiunto questo prodotto al tuo carrello.

Continua su sito Ordina adesso

Newsletter

Restez informé de nos nouveautés, nos promotions..