Carrello

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Pagamento

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'uso dei cookies per permettere il miglioramento della tua navigazione

close
Saldatrice per alluminio


Saldatrice per alluminio

Ci sono 20 prodotti nella categoria Saldatrice per alluminio.



Saldatrice per alluminio: scegli la migliore

Il mondo delle saldatrici per alluminio è molto affascinante soprattutto per chi è un appassionato del fai da te o per un aspirante saldatore che deve acquistare il suo primo attrezzo perché ha appena iniziato il mestiere. Deve confrontarsi con una vasta gamma di prodotti e accessori che si trovano sul mercato. Esiste un vasto mercato delle saldatrici per alluminio e sono tutte diverse tra loro, spesso sono tutte azionate da motori a carburante in modo tale che possono essere utilizzate anche se non è presente una presa elettrica, in questo modo risulterà più comodo portarla ovunque. Se sei un aspirante saldatore hai bisogno di capire quali sono le caratteristiche giuste per poter scegliere una saldatrice compatibile con le tue esigenze, in questo modo c'è più possibilità di essere nominati da un datore di lavoro per svolgere qualche progetto importante.

Caratteristiche da valutare prima di procedere all'acquisto di una saldatrice per alluminio

Valutare la natura del metallo

Molto spesso la saldatura avviene solo su acciaio al carbonio, perché questo materiale ha la capacità di gestire il calore in eccesso, che qualsiasi saldatore alle prime armi potrebbe accidentalmente applicare sul metallo. Quindi è compatibile con tutte le saldatrici che ci sono sul mercato. L'acciaio inossidabile è particolarmente adatto per la conservazione di bevande o articoli commestibili grazie alla sua capacità di resistere alla corrosione. È compatibile con la saldatrice alluminio TIG o MIG e non richiede un amperaggio così elevato per funzionare come l'acciaio al carbonio quando viene saldato.L'alluminio ha bisogno di un apporto di calore quasi uniforme per evitare che il bagno di saldatura si secchi a causa della sua elevata capacità termoconduttiva. Tuttavia, l'elevato apporto di calore provoca spesso la deformazione del pezzo.

L'alluminio richiede quindi saldatrici più complesse, come la macchina MIG dotata della capacità di eseguire la saldatura ad impulsi, per poter essere saldato in modo ottimale. Una scelta migliore per la saldatura dell'alluminio sarebbe una saldatrice TIG di fascia alta. Sarebbe quindi meglio valutare il metallo che si desidera unire prima di scegliere una saldatrice.

Stabilire il giusto amperaggio della saldatrice alluminio

Il costo di una saldatrice alluminio dipende in parte dalla quantità di corrente che può generare, i metalli più spessi di solito richiedono più corrente per essere saldati correttamente. È quindi meglio che prestiate molta attenzione allo spessore degli apparecchi e ai metalli di base con i quali dovreste lavorare per un progetto. Prendiamo, ad esempio, l'acciaio strutturale di grosso spessore e un tubo con uno spessore superiore a 5 cm, per saldarli in modo efficace sarebbe necessaria una saldatrice a bastone o una saldatrice MIG di fascia alta. Per saldare metalli sottili, al contrario, sarebbero necessarie saldatrici più sensibili che forniscano la giusta quantità di calore per formare la saldatura. Da questo punto di vista, la saldatura dell'alluminio diventa quasi uguale alla saldatura di un metallo relativamente più sottile.

Scegliere la potenza ideale per la saldatura

Quando si salda all'interno si può collegare la macchina a una macchina a 115 volt AC, un'alimentazione a 220-240 volt AC. Una fornitura a 115 volt è la fornitura regolare che riceve qualsiasi struttura commerciale o domestica. La maggior parte delle saldatrici elementari funziona a questa tensione. La saldatrice alluminio quindi potrebbe funzionare in monofase o funzionare come dispositivo trifase.

Fare riferimento al foglio delle specifiche

Fare riferimento alla scheda tecnica può aiutare a capire diverse cose fondamentali per differenziare una buona saldatrice per alluminio da un'altra. Per esempio, un foglio di specifiche può aiutare a valutare quanto può essere performante una saldatrice in continuo in un arco di tempo di dieci minuti. Il ciclo di lavoro è rappresentativo del numero di minuti che si possono saldare per un intervallo standard di dieci minuti. Il superamento del ciclo di lavoro può riscaldare la macchina, danneggiandone il circuito interno.

Analizzare i requisiti del gas compresso

I diversi processi di saldatura richiedono l'impiego di diversi gas compressi. Ossigeno, argon e anidride carbonica sono i gas compressi più comunemente usati in diverse procedure di saldatura.

Acquistate saldatrici alluminio di produttori leader per avere la certezza che l'apparecchio operi in maniera sicura.

Panoramica dei processi di saldatura

I processi più comuni sono MIG, TIG e stick. Ognuno di essi presenta vantaggi e limitazioni per determinate applicazioni. Non c'è un approccio unico.

Le saldatrici per alluminio MIG utilizzano un elettrodo per saldatura a filo su una bobina alimentata automaticamente ad una velocità preselezionata costante. L'arco, creato da una corrente elettrica tra il metallo di base e il filo, fonde il filo e lo unisce alla base, producendo una saldatura ad alta resistenza con grande aspetto e poca necessità di pulizia. La saldatura MIG è pulita e facile e può essere utilizzata su metalli sottili o spessi.

Simile al MIG, la saldatura ad arco a filo animato (FCAW) è un processo di alimentazione a filo, ma si differenzia per il fatto che la FCAW auto schermata non richiede gas di schermatura. Invece, il filo animato protegge l'arco dalla contaminazione. Si tratta di un approccio semplice ed efficiente, soprattutto quando si salda all'aperto, in condizioni di vento o su materiali sporchi. FCAW è ampiamente utilizzato nell'edilizia grazie alla sua elevata velocità di saldatura e alla sua portabilità.

La saldatura MIG e la saldatura con filo animato sono facili da imparare e possono creare saldature estremamente pulite su acciaio, alluminio e acciaio inossidabile. Entrambi i processi hanno la capacità di saldare materiali sottili come il calibro 26.

Saldatura ad arco TIG per alluminio, questo processo di saldatura ad arco utilizza un elettrodo di tungsteno non consumabile per produrre la saldatura. La zona di saldatura è protetta dalla contaminazione atmosferica da gas di protezione (solitamente argon) e metallo d'apporto, anche se alcune saldature, note come saldature autogene, non lo richiedono. Un alimentatore a corrente costante per saldatura produce energia che viene condotta attraverso l'arco attraverso una colonna di gas altamente ionizzato e vapori metallici noti come plasma.

La saldatura TIG è più comunemente usata per saldare sezioni sottili di acciaio legato, acciaio inossidabile e metalli non ferrosi come alluminio, magnesio e leghe di rame. Il processo garantisce all'operatore un maggiore controllo sulla saldatura, permettendo di ottenere saldature forti e di alta qualità. Il TIG è relativamente più complesso e difficile da padroneggiare rispetto ad altri processi ed è significativamente più lento.

Lo Stick è stato per molti anni il metodo più popolare per la maggior parte delle saldature a casa. Questo processo utilizza una corrente elettrica che fluisce da una fessura tra il metallo e l'elettrodo di saldatura ad arco. Il bastone è efficace per saldare la maggior parte delle leghe o dei giunti e può essere utilizzato all'interno e all'esterno o in zone con correnti d'aria. È anche il metodo più economico e fornisce la possibilità di creare un buon legame su metalli arrugginiti o sporchi.

Tuttavia, è limitato ai metalli non più sottili del calibro 18, richiede un cambio frequente dell'asta, emette spruzzi significativi e richiede che le saldature finite siano pulite. Anche la saldatura a bastone è più difficile da imparare e da usare, in particolare la capacità di colpire e mantenere un arco. I saldatori ad arco sono disponibili in AC, DC o AC/DC, con l'AC che è il più economico. E 'utilizzato per la saldatura di metalli più spessi di 1/16 di pollice o superiore. Queste macchine sono una buona scelta per gli agricoltori, gli hobbisti e i lavori di manutenzione domestica.

Perché scegliere la saldatura TIG per l'alluminio

Potenza di uscita in ampere

Maggiore è la potenza, più spessi sono i pezzi che si possono saldare. Quando si sceglie una saldatrice per alluminio, guardare sempre gli ampere. Ne serve uno che offra la gamma più ampia al miglior prezzo.

Una saldatrice per alluminio con una gamma di ampere molto piccola può limitare seriamente i tipi di materiali che si possono saldare. Una saldatrice alluminio con una gamma da 5 a 230 ampere offre la flessibilità di saldare materiali sottili come l'acciaio inossidabile 24 AWG o l'alluminio con uno spessore di oltre 60 mm. L'alluminio richiede più ampere rispetto all'acciaio e ai materiali inossidabili. L'utilizzo di una saldatrice per alluminio che non può raggiungere un minimo di 200 ampere limita il possibile spessore dell'alluminio di saldatura ad un range compreso tra 31 e 47 mm. Una vasta gamma di ampere permette di utilizzare una saldatrice per una varietà di lavori e garantisce che non dovrete mai acquistare o utilizzare altre saldatrici per alluminio.

Saldatura per alluminio a impulsi

Il controllo del calore è un'altra importante caratteristica di una buona saldatrice alluminio. Quando si saldano metalli sottili, il controllo del calore riduce la deformazione di esso.

Un buon modo per controllare il calore di un saldatore è la saldatura a impulsi. Durante la saldatura a impulsi, la saldatrice passa dalla corrente a pieno carico a quella a bassa corrente. Questo mantiene l'arco mentre la testa della torcia di saldatura può essere raffreddata.

Una buona saldatrice per alluminio deve essere dotata di una modalità a impulsi per mantenere il controllo del calore.

Perché scegliere la saldatura MIG per l'alluminio

Protezione contro il surriscaldamento

Il surriscaldamento è un altro problema che rende inutilizzabili molte saldatrici MIG. Tali saldatrici per alluminio possono essere utilizzate solo per un breve periodo di tempo e, quando si surriscaldano, è necessario attendere a lungo che si raffreddino prima di poter continuare ad utilizzarle. Per proteggersi da questo problema, acquistare una saldatrice per alluminio con protezione termica da sovraccarico.

Ciclo di lavoro

La taratura della saldatrice per alluminio viene effettuata ad una certa temperatura ambiente. Marche famose testano a 105 gradi Fahrenheit, ma ci sono quelli che misurano il ciclo di lavoro a una temperatura di 85 gradi Fahrenheit.

Se lavorate in un ambiente caldo, fate attenzione a questo.

Quali sono i vantaggi dei saldatori per inverter?

Questi saldatori per alluminio sono in grado di convertire la corrente alternata in corrente continua grazie al loro filtro incorporato, che consente agli utenti di lavorare con una qualità superiore e quindi una corrente più sicura, motivo per cui i saldatori inverter sono i più popolari tra i professionisti del settore. Ad esempio, se c'è un aumento o una diminuzione di tensione mentre l'operatore sta lavorando sul dispositivo, il fusibile di cui è dotato lo proteggerà da danni. Ma questo non è l'unico vantaggio dei saldatori per inverter. Si tratta di dispositivi molto leggeri, in quanto funzionano con alte frequenze, che possono essere azionati in spazi ridotti e consentono di trasportarli in modo semplice e confortevole.

Inoltre, i saldatori Inverter stimolano l'aumento o la bassa energia elettromagnetica, consumano meno elettricità di quelli convenzionali, rendendoli i più redditizi, e molti modelli hanno il pulsante IGBT con il quale è possibile aumentare la frequenza della potenza primaria in un saldatore inverter raggiungendo un'alta frequenza.

Quindi, se siete alla ricerca di una corrente elettrica stabile e sicura che vi protegga in ogni momento, l'acquisto di saldatrici inverter è proprio quello che vi serve.

Quali fattori dovreste considerare per determinare un budget?

Il tipo di saldatrice per alluminio che acquistate deve essere adatto alle funzioni specifiche che richiedete e ai progetti su cui lavorerete di più. Pensate al vostro obiettivo finale e considerate l'opportunità di ampliare l'utilità del vostro saldatore. Volete più potenza o amperaggio in futuro? Avrete mai voglia di imparare o di utilizzare ulteriori processi di saldatura?

È importante prendere nota delle diverse esigenze di amperaggio e di potenza, nonché del ciclo di lavoro necessario per ottenere i risultati operativi più efficaci ed economici per i progetti che si vogliono portare a termine.

Oltre al costo della saldatrice per l'alluminio stesso, non dimenticate di includere i costi per gli accessori e le forniture di cui avrete bisogno per far funzionare la vostra nuova saldatrice. Ciò include la protezione della saldatura (casco, guanti, giacca, ecc.), nonché gas e materiali di consumo.

Non sentitevi precipitosi nel prendere una decisione d'acquisto. Prendetevi un po' di tempo per definire le vostre esigenze.



IL NOSTRO CLIENTE DICE


Hai una domanda?
Rispondiamo via mail 7 giorni su 7!
Ore 8-12 / 14-18 al numero fisso 0444 1466709




Fermer

Vous avez ajouté ce produit dans votre panier.

Continuer ma visite Commander
Afficher mon panier

Newsletter

Restez informé de nos nouveautés, nos promotions..