Carrello

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Pagamento

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'uso dei cookies per permettere il miglioramento della tua navigazione

close
Saldatrice a filo animato


Saldatrice a filo animato

Ci sono 18 prodotti nella categoria Saldatrice a filo animato.



Tutti i vantaggi della saldatrice a filo animato

Da un uso prevalentemente hobbistico ad uno professionale, sono davvero molte le lavorazioni con elementi in ferro o metallo nelle quali ti puoi cimentare con una saldatrice a filo animato, con notevoli vantaggi in termini di qualità del risultato finale, velocità nei tempi di realizzazione e costi contenuti. Ecco perché.

Che cos'è una saldatrice a filo animato

Se ti piace pensare da te alle piccole riparazioni domestiche al fine di avere una casa sempre in ordine ed efficiente, potresti aver bisogno di incrementare il numero di macchine a attrezzi da lavoro a tua disposizione e acquistare una saldatrice a filo animato. Con un apparecchio di questo tipo potrai infatti esibirti in tantissimi lavoretti, dall'effettuare una banale saldatura fino a realizzare delle vere e proprie opere in ferro quali, ad esempio, una recinzione o un cancello.

Ma cosa si intende per saldatura a filo animato e soprattutto perché dovresti averne una?

Per saldatura a filo animato, altrimenti detta a filo continuo, si intende un tipo di saldatura differente da quella conosciuta come "diretta". Il motivo è dato dal fatto che, nella saldatrice a filo animato, il collegamento tra i due materiali che vanno saldati, non lo si effettua accostando semplicemente tra loro due estremità e quindi scaldandole; i pezzi vengono infatti uniti con l'aggiunta di un terzo elemento diverso dal metallo di base. In genere si tratta di un rocchetto di filo che va inserito dentro al meccanismo della saldatrice a filo animato: mediante questa modalità di saldatura è quindi la fusione del filo a permettere la congiunzione delle due sezioni metalliche.

La saldatrice a filo animato viene quindi chiamata in questo modo perché il materiale sottoposto a fusione, consiste in pratica in una sorta di "matassa" di filo continuo. Questa tecnica sta ormai sempre più sostituendo la classica saldatura che si avvale dell'utilizzo di elettrodi e viene adoperata per fondere i componenti ferrosi durante il procedimento di fabbricazione di determinate apparecchiature. Ugualmente a quanto avviene nella saldatura ad elettrodi, anche con la saldatrice a filo animato per svolgere il lavoro viene impiegato un apparecchio a corrente continua fornito di un pannello di controllo che serve a regolare la fuoriuscita del metallo, posto sotto forma di filo avvolto su una bobina, per mezzo della pila di saldatura.

Quali sono le caratteristiche delle saldature a filo continuo

Quello che caratterizza una saldatrice a filo animato non è solo il filo metallico ma il generatore di corrente del quale l'apparecchio è fornito, capace di formare una sorta di arco tra gli elettrodi e il pezzo da saldare, consentendo in questo modo la saldatura. La saldatrice a filo animato permette di avere come risultato una saldatura senza difetti: quello che viene chiamato "bagno di saldatura", che nei fatti è semplicemente il metallo che viene fuso, è ricoperto da un gas che ne impedisce l’ossidazione.

Che cos'è e come funziona la saldatura a filo animato

Innanzitutto bisogna precisare che la saldatrice a filo animato diversamente da altri tipi di apparecchi, consente di collegare due componenti tramite la fusione di un materiale di apporto qui costituito da una bobina di filo. Dalla fusione si ottiene l’unione dei due materiali desiderati.

Nella saldatura a filo continuo la saldatrice a filo animato emette un getto di gas dinamico o inattivo, che ha la funzione di evitare al materiale fuso di ossidare. Per questa ragione la saldatura a filo continuo va eseguita in ambienti nei quali non vi siano correnti d'aria dal momento che questa spazzerebbe via il gas. In genere ci sono due tipologie di saldature: la saldatura cosiddetta MIG (acronimo di Metallic Inest Gas) e la saldatura MAG (che sta per Metallic Active Gas). Ciò che differenzia i due procedimenti è il gas utilizzato; nella MIG consiste in un mix di anidride carbonica e Argon, nella MAG invece è solo anidride carbonica.

A dispetto della semplice saldatura a filo continuo, la saldatrice a filo animato, che si avvale dello stesso principio di base ma con una specifica differenza costituita dall'assenza delle bombole di gas esterno, presenta diversi vantaggi: è facile da eseguire e garantisce un livello di efficienza più alto dell'80% rispetto ad altre tecniche di saldatura anche perché ad ogni passaggio non è necessario sospendere il lavoro per sostituire i pezzi o per eliminare i residui di materiale. Diversamente dalla saldatura a filo continuo MIG/MAG, quella a filo animato può essere effettuata anche all’aria aperta (il gas inattivo si trova già nel filo) e l’unica divergenza è costituita dal fatto che la saldatrice a filo animato produce delle scorie che dovranno poi venire rimosse dal saldatore.

Come si effettua la saldatura a filo animato

Innanzitutto va rimosso il materiale in eccesso che si trova nello stesso filo della saldatrice a filo animato, il quale va poi immesso dentro allo strato esteriore del metallo, in modo da costituirne l'essenza. Questi materiali di scarto hanno varie finalità: prima di tutto, evitano il processo ossidativo visto che viene impedito all'aria di influire sulla fusione; in seconda battuta conferiscono alla saldatrice a filo animato particolari caratteristiche. Inoltre, essendo il filo stesso già provvisto al suo interno dei gas inattivi che proteggono la fusione dal processo ossidativo, la saldatura può essere effettuata con un modello di saldatrice che non funzioni a gas.

Dal momento che il filo contiene già esso stesso i gas inerti per proteggere la fusione dall’ossidazione, non occorre che essi vengano somministrati dalla saldatrice a filo animato, la quale potrà dunque essere un modello senza gas. Optando per un modello del genere al momento di procedere alla saldatura, non ci sarà ovviamente un gas volatile che potrebbe essere soggetto a passaggi di aria, e perciò sarà possibile lavorare anche all'aria aperta.

Funzionamento di una saldatrice a filo animato

La saldatrice a filo animato è elettrica ed è costituita da un'impugnatura che serve ad impostare il grado di potenza e la velocità in base al lavoro che si deve fare (questa operazione richiede molta attenzione perché se si regola una velocità troppo alta il filo non ha il tempo necessario per fondere, viceversa se troppa bassa tenderanno a formarsi degli accumuli di metallo fuso: la velocità giusta è perciò quella nella quale il filo procede di pari passo con il fondersi dei materiali), e da una presa di controllo, che consente di tenere l'apparecchio e indirizzare il filo nel corso della saldatura; filo che viene emesso automaticamente dal traina-filo. La saldatrice a filo animato non è difficile da manovrare, ma è comunque consigliabile durante il lavoro, indossare tutti i dispositivi di protezione necessari, guanti, occhiali e così via in modo da proteggersi da eventuali scintille e dall'eccessivo calore.

Come scegliere la giusta saldatrice a filo animato

In commercio ci sono moltissimi modelli e offerte di saldatrici a filo animato, sia di basso costo sia di fascia medio-alta, ideali per la saldatura a filo continuo. Il mercato propone anche saldatrici multiprocesso, ossia degli apparecchi adatti a bari tipi di saldatura: a filo animato, continuo oppure tradizionale ad elettrodi.

Molto importante è poi la scelta del miglior filo per la saldatrice a filo animato: sia che si tratti di un filo foderato o nudo, infatti, per fare l'acquisto più azzeccato occorre conoscere i materiali e avere un po' di competenza professionale. Quindi non sarebbe sbagliato avvalersi anche del parere di un esperto in materia. In ogni caso l'aspetto principale da considerare nello scegliere il filo per saldatura più consono alle proprie esigenze, è la qualità del materiale di fabbricazione.
I componenti basilari tipici di un filo animato sono la composizione dello stelo, la struttura chimica e l'elemento legante. In genere i fili sono catalogati in 3 gruppi: ci sono quelli che contengono poco carbonio, i fili che hanno una bassa quantità di componenti di lega e i fili che invece contengono più elementi di lega.

Il filo utilizzato in una saldatrice a filo animato ha il vantaggio di essere la scelta ideale in diverse eventualità: nel caso in cui si debba procedere ad una saldatura che abbia lo scopo di sorreggere carichi pesanti, oppure quando si effettua una saldatura a temperature e pressioni molto sostenute. Inoltre tra tutti i tipi di filo per saldatura, utilizzare una saldatrice a filo animato rende la saldatura stessa più semplice dal momento che non occorre l'uso di gas inerte perché le bobine del filo animato, come detto precedentemente, sono ricoperte di un componente che ripara il bagno di fusione dal processo ossidativo. Tra l'altro la saldatrice a filo animato, visto che non comporta il bisogno della tradizionale bombola a gas, costa molto meno ed è anche maggiormente pratica; l'unico difetto può essere che il lavoro potrebbe difettare in precisione rispetto ad una saldatura a gas, specie per quanto concerne gli elementi di dimensioni piccole.

La saldatrice a filo animato si chiama così per un semplice motivo: la composizione chimica del filo stesso contiene gas, perciò non serve dotarsi di bombole esterne a gas. Tale processo esige che si usi un filo cilindrico formato da una guaina metallica e da una lega di sostanze chimiche di differente natura, definita "anima" di flusso.

Come avviene la saldatura a filo animato

Il filo, che in linea di massima ha un diametro compreso tra lo 0,5 e i 2,5 cm, mediante una guaina nota come passa/filo, viene fatto passare nella torcia della saldatrice a filo animato, che serve ad orientare la saldatura; il percorso del filo è impostato da un apposito motorino di avanzamento. Un passaggio molto importante da eseguire è la regolazione della velocità di fuoriuscita del filo animato sulle parti metalliche che vanno saldate, che deve essere continua e regolare, in maniera che risulti adeguatamente proporzionata sia allo spessore del filo sia alla potenza della corrente elettrica. La copertura metallica del filo della saldatrice a filo animato funge da materiale di apporto, con il flusso che salvaguarda il bagno di saldatura grazie all'originarsi di residui e alla dilatazione del gas.

I vantaggi della saldatrice a filo animato

Essendo il flusso dotato di determinate peculiarità chimico-fisiche, dalla saldatrice a filo animato si ottengono delle lavorazioni di alta qualità sia dal punto di vista metallurgico sia meccanico.

Se il filo animato è poi dotato di auto-schermatura i vantaggi nell'adoperare una saldatrice a filo animato sono: i prezzi di una saldatrice di questo tipo sono nettamente inferiori ad una tradizionale; puoi tenere costantemente sotto controllo il processo di saldatura ed eventualmente procedere al re-indirizzamento del materiale saldato; è possibile praticare la saldatura in qualsiasi posizione si desideri e non solo in ambienti chiusi ma anche in spazi aperti; l'involucro del filo animato, essendo lubrificato, consente di contrastare la pressione dei rulli meccanici della saldatrice a filo animato.



IL NOSTRO CLIENTE DICE


Hai una domanda?
Rispondiamo via mail 7 giorni su 7!
Ore 8-12 / 14-18 al numero fisso 0444 1466709




Fermer

Vous avez ajouté ce produit dans votre panier.

Continuer ma visite Commander
Afficher mon panier

Newsletter

Restez informé de nos nouveautés, nos promotions..