Carrello

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Pagamento

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'uso dei cookies per permettere il miglioramento della tua navigazione

close


Cavo saldatrice a elettrodo

Nel mondo della saldatura il processo a elettrodo rivestito, conosciuto con il nome tecnico di MMA è senza alcun dubbio il più diffuso a livello hobbistico perché  ad un prezzo ragionevole è facile procurarsi la prima saldatrice compresa di cavi per saldatrice a elettrodo e i primi consumabili.

Questo particolare metodo di saldatura è molto apprezzato perché anche un operatore con poca esperienza, dopo alcuni elettrodi di prova e qualche buon consiglio da operatori di maggior esperienza, è in grado di realizzare i primi cordoni di saldatura efficaci. E’ possibile iniziare a lavorare e realizzare progetti affrontando una minima spesa e ottenendo la massima resa.

Le qualità che distinguono la saldatura MMA rendono questo processo largamente impiegato in svariati settori in particolare il settore della cantieristica.

Le caratteristiche più apprezzate di questo processo di saldatura sono la grande versatilità e l’operatività su una vasta gamma di materiali differenti (data la grande scelta di elettrodi rivestiti) e la facilità con cui è possibile movimentare l’equipaggiamento indispensabile per saldare, nel caso non si disponga di cavi saldatrice elettrodo sufficientemente lunghi e dunque costretti a movimentare il generatore .

Il processo ad elettrodo rivestito non necessita di alcun gas di protezione e quindi l’operatore non è vincolato dalla presenza della bombola, che risulta ingombrante e di difficile movimentazione in particolar modo nei cantieri o dove non è presente una pavimentazione regolare.

Nel processo a elettrodo rivestito il rivestimento dell’elettrodo (parte esterna) brucia durante la fusione dell’anima in metallo, creando un atmosfera priva di ossigeno la quale avvolge il bagno di saldatura. Il residuo del rivestimento fuso si deposita sopra al cordone di saldatura formando una protezione solida chiamata scoria. La scoria oltre ad avere un compito di barriera contro l’ossigeno presente nell’aria che potrebbe ossidare il cordone ancora incandescente, ha anche la funzione di arricchire il bagno di saldatura di elementi di lega.

Un altro fattore che rende il processo di saldatura molto popolare anche nel settore professionale è la presenza sul mercato di una quantità di elettrodi differenti per tipologia di materiale e diametro che soddisfa ogni esigenza lavorativa. Gli elettrodi rivestiti si dividono in 4 grandi famiglie classificate per la tipologia del rivestimento e sono : rutili, basici, acidi, cellulosici.

Ogni famiglia di elettrodi rivestiti per essere utilizzati in modo agevole, necessita di generatori di saldatura con determinate caratteristiche per riuscire  a sfruttare tutto il potenziale e le qualità di cui dispongono. Gli elettrodi rutili sono la tipologia di elettrodi rivestiti maggiormente diffusa, semplici da  innescare e di facile utilizzo; comunemente sono adatti all’utilizzo con qualsiasi generatore di saldatura fornito di connessioni DINSE per la connessione dei cavi per saldatrice a elettrodo.

Spesso i generatori di saldatura per elettrodo rivestito di alta fascia, destinati ad un utilizzo professionale, vengono commercializzati dalle case produttrici senza cavi saldatrice elettrodo. Il motivo per cui non vengono forniti i cavi è che spesso il pubblico a cui sono destinate queste saldatrici necessitano di cavi per saldatrice elettrodo con specifiche  e caratteristiche che meglio si adattano alle esigenze dell’operatore, o per soddisfare le norme di sicurezza richieste per lavorare in un determinato luogo, lunghezza, diametro e rivestimento.

I cavi per saldatrice a elettrodo, pinza porta elettrodo e cavo di massa normalmente forniti dalla casa produttrice assieme al generatore sono destinati ad un uso hobbistico perché generalmente si dispone dei 3 kw della rete domestica.

Questo set di cavi per saldatrice a elettrodo é di dimensioni standard, nella media si aggira tra i 10/16 mmq di diametro con una lunghezza intorno ai 3 metri e un rivestimento in PVC. Questa tipologia di cavo per saldatrice a elettrodo non è adatta per essere utilizzata per lavorazioni intensive o ad un uso in cantiere, ma ottima per un utilizzo domestico o per un impiego in  carpenteria leggera.

Un cavo di buona qualità con una diametro di 16 mmq ha un ciclo di lavoro che si aggira intorno ai 160 Ampere al 60% , sufficiente per lavorare senza complicazioni con elettrodi con diametro di 3,2mm. Se però si volesse utilizzare lo stesso elettrodo con dei cavi saldatrice elettrodo di lunghezza superiore è opportuno optare per dei cavi di diametro maggiore ai 16mmq.

La sezione e la lunghezza  dei cavi  per saldatrice a elettrodo sono strettamente in correlazione;  all’aumentare della lunghezza dei cavi la resistenza che la corrente elettrica deve vincere è maggiore e di conseguenza maggiore sarà il calore che verrà sprigionato al passaggio della corrente. Per dissipare il calore generato dal passaggio della corrente è necessario avere un cavo saldatrice a elettrodo con una sezione sufficientemente adeguata evitando così che il rivestimento dei cavi si surriscaldi pericolosamente o nel peggiore dei casi si bruci.

Anche se può sembrare banale il rivestimento dei cavi per saldatrice elettrodo ha la sua importanza e ne esistono tipologie più adatte di altre per impieghi specifici o per l’utilizzo in determinati luoghi di lavoro.

Come detto in precedenza il rivestimento più comune del cavo per saldatura elettrodo è il comune PVC, è un valido rivestimento che  garantisce un buon grado di isolamento e protezione anche su cavi di spessore importante.

I cavi forniti con il rivestimento in PVC hanno un buon grado di flessibilità, sono ottimi per un utilizzo in ambienti chiusi e a livello non professionale.

In Ambienti particolari e meno controllati come ad esempio i cantieri, dove i rischi di presenza d’acqua o di un danneggiamento involontario dei cavi saldatura elettrodo è maggiore, è preferibile equipaggiare la propria saldatrice con Pinza porta elettrodo e pinza di massa con un cavo con copertura in Neoprene. Questo materiale ha una flessibilità minore del PVC, il prezzo dei cavi per saldatura elettrodo in Neoprene è più elevato a parità di spessore, ma garantisce un maggior potere isolante e una resistenza alle sollecitazioni maggiore dei comuni cavi in  PVC.

Un’altra precauzione per lavorare in sicurezza nei cantieri è sostituire la pinza porta elettrodo standard con una pinza porta elettrodo isolata. La particolarità di questa pinza è di avere i contatti che serrano e sostengono l’elettrodo rivestito all’interno di un guscio di protezione al quale si accede tramite un meccanismo a vite. Questa copertura di protezione evita contatti accidentali dei morsetti sotto tensione con la massa e contatti con eventuali corpi estranei nel momento in cui la pinza porta elettrodo viene appoggiata al suolo.

Ci sono 6 prodotti nella categoria Cavo saldatrice a elettrodo .
❰❰ Torna alla categoria principale




logo

IL NOSTRO CLIENTE DICE


Hai una domanda?
Rispondiamo via mail 7 giorni su 7!
Ore 8-12 / 14-18 al numero fisso 0444 1466709




Chiudi

Hai aggiunto questo prodotto al tuo carrello.

Continua su sito Ordina adesso

Newsletter

Restez informé de nos nouveautés, nos promotions..